browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Chi Sono

Mi chiamo Matteo Salusso. Sono nato nell’81, anno in cui vede la luce il video gioco Pacman. Nonostante questo battesimo di modernità sono stato affascinato da sempre dalla tradizione facendone il mio mestiere. Ho avuto a che fare con orditi e trame fin dalla più tenerà età avendo come padre un costruttore di telai. Ogni vacanza diveniva scusa di visita in qualche laboratorio di tessutura, dai grulli salentini con i loro telai in ulivo antico, agli scantinati turchi con i verticali in vecchio ferro battuto.

Con questi odori e sensazioni ho iniziato per gioco a far della tessitura il mio lavoro a 23 anni con l’associazione culturale “Il saliceridente“, quando la disoccupazione avanzava e l’università incominciava a farmi sentire un mero contribuente in cassa d’integrazione a breve termine.

Fondamentale è stato lavorare nelle scuole. L’entusiasmo dei ragazzi e la loro maniera curiosa ed interessata di approcciare la tessitura a mano, mi ha fatto capire che questa arte antica non era affatto un animale in via di estinzione da chiudere in un museo ma anzi, cercare di adattarla al tempo in cui viviamo. Unire il vecchio con il nuovo, l’antico con il moderno, equilibrare la tradizione con Pacman sta alla base dell’idea che ho del mio lavoro.

Storia di un Brevetto  – Il Pettine Liccio Tubolare –

E’ lavorando con le scuole che è nata l’idea del pettinelicciotubolare. Prima di ogni laboratorio passavo la notte a montare orditi e fare licci di cotone sui telai dei bambini e ogni volta dicevo a mio padre: “ma possibile che non ci sia un modo per fare prima!?” Forse perché era stufo di sentirmi lamentare, un giorno se n’è arrivato con un tubo della luce tutto seghettato: “prova un po con questo, dovrebbe funzionare.”

Funzionava. Funzionava come può funzionare un tubo della luce seghettato, ma funzionava e i bambini si montavano il telaio da soli, il che, oltre ad essere didatticamente più corretto, era (e resta) un bel lavoro in meno per me.

Voglio scommettere che

C’è voluto del tempo prima che, io e mio padre, ci rendessimo conto che quel tubo seghettato, oltre che per i bambini, poteva andare bene anche per gli adulti. Un tempo ancora maggiore c’è voluto per trovare i materiali e la tecnologia adatta per farlo funzionare davvero, ma adesso, nel mio laboratorio ho appeso al chiodo il pettineliccio tradizionale e voglio scommetere che un giorno anche altri lo mostreranno e diranno: “ecco, una volta si usava questo, faceva solo tela, e bisognava fare l’ordito a parte e, poi tagliarlo e riprendere i fili e infilarli uno per uno per poi rilegarli a gruppi .. e… bla bla bla…

… e nel frattempo

depositato il brevetto alla camera di commercio di Torino cerchiamo di lavorare al meglio, imparando dalle tradizioni tessili di questo pianeta, per fornire ad un prezzo abbordabile strumenti capaci di soddisfare le esigenze dei tessitori più esperti e stimolare invece la creatività di chi si avvicina alla tessitura per la prima volta perché non finisca per arenarsi, come troppo spesso succede, difronte alle prime, deludenti sciarpine sbilenche.

Esperienze Tessili


  • Dal 2008 a tutt’oggi: Impresa individuale “Matteo Salusso” per realizzazione e vendita telai su disegno e modello famigliare e, consulenza e realizzazione di progetti di tessitura.
  • Dal 2007 a tutt’oggi: Insegnante di tessitura per tutte le età presso il laboratorio tessile in Via delle Scuole 16 a Luserna San Giovanni e o dove richiesto.
  • Dal 2007 a tutt’oggi: Maestro di tessitura responsabile tecnico del laboratorio del Progetto “Penelope” per donne immigrate realizzato dal Comune di Saluzzo.
  • Dicembre 2013: insegnante di tessitura presso la Co-operative socity Limited Wawoto Kacel a Gulu (Uganda) tramite l’associazione Good Samaritan.
  • dal 5 al 12 agosto 2014 insegnate di tessitura presso il Centro Consorzio di Belluno.
  • da febbraio a maggio 2014 laboratorio di tessitura “Filo filò” presso la Cooperativa Tarta Volante con ragazzi diversamente abili.
  • marzo 2014 laboratorio di tessitura “tessi il filo della favola” presso la scuola elementare di Bricherasio (To).
  • il 3 maggio 2014 insegnante di tessitura presso il laboratorio “Punti e Spilli” di Forlì.
  • 27 e 28 marzo 2014 responsabile per allestimento e gestione del corso di tessitura presso l’Università della terza età del C.T.P di Finale Ligure (Savona).
  • 11 ottobre 2013: animazione tessile presso la comunità montana Valle Stura.
  • Luglio 2013: presso il laboratorio Kiko di Sara Bazzano a Pecetto Torinese, un’estate ragazzi creativa con tessitura e argilla.
  • 7 giugno e 22 giugno 2013: animazione tessile con il Gigante telaio presso l’associazione Shukran di Torino e presso l’associazione Penelope di Saluzzo.
  • dal 14 al 18 aprile 2013 e dal 27 al 31 ottobre 2013, dall’13 al 17 aprile 2014: maestro di tessitura, allestitore e responsabile tecnico del laboratorio di Guardia Piemontese in Calabria.
  • Dal 2009 al 2012: responsabile tecnico e maestro del laboratorio di tessitura per ragazzi autistici realizzato presso la Cooperativa Sociale Interactive di Villa Regia di Torino.
  • 12 e 31 dicembre 2012: due animazione tessili presso la comunità montana Valle Stura.
  • Ottobre – Novembre 2012: progetto “Tessi il filo della Favola” presso una scuola elementare di Saluzzo.
  • Marzo – Aprile 2012: responsabile per allestimento e gestione del corso di tessitura su tessuto sud Americano presso l’Università della terza età del C.T.P di Finale Ligure (Savona).
  • Gennaio – Febbraio 2011: viaggio di formazione tessile in varie regioni dell’ India.
  • Novembre 2011: responsabile per allestimento e gestione del corso di tessitura “Boule de Neige” presso l’Università della terza età del C.T.P di Finale Ligure (Savona).
  • 2008-2011: Insegnante all’interno del Programma Formativo per tutte le classi d’età nei locali dell‘Ecomuseo Feltrificio Crumiére di Villar Pellice (To)
  • 2008-2011: Animatore tessile durante i soggiorni estivi per ragazzi di tutte le età presso l’agriturismo “BacoMela” di Torre Pellice (TO).
  • Marzo 2011: unico responsabile dell’allestimento e formazione di un work shop tessile presso “Società Operaia di mutuo soccorso” di Varallo in Val Sesia.
  • Dicembre 2010: unico responsabile dell’allestimento e formazione di un work shop tessile rivolto agli educatori di ragazzi disabili presso il “Progetto Perla” dell’ A.n.f.a.s.s. Trentino, Onlus di Trento.
  • Settembre 2010: corso di Formazione presso Laboratorio di Tappeti Hambel a Chemiset in Marocco.
  • Marzo 2010: unico responsabile dell’allestimento e formazione di un work shop tessile a Milano presso la Naba (Nuova Accademia delle Belle Arti).
  • Febbraio-marzo 2010: responsabile per allestimento e gestione di due corsi di tessitura presso l’Università della terza età del C.T.P di Finale Ligure (Savona).
  • 2006-2010: Ideazione e realizzazione con le Scuole Elementari e Medie nei territori del Piemonte e della Lombardia del progetto di tessitura “Tessi il Filo della Favola”.
  • 2009 gennaio/febbraio: Allestimento e realizzazione di un Laboratorio tessile nella Provincia Bolognesi (Perù) con le donne indigene della comunità alto Andina di Chiquian all’interno del progetto “Taller de telares” per la Associazione AIRCS di Roma.
  • 2008: Responsabile della Realizzazione e Sviluppo di un Laboratorio  Tessile per i visitatori presso il museo di Saluzzo “Casa Cavassa”.
  • Giugno/Luglio 2008: Permanenza presso la “Association de Tissage Foundouk My Hfid” di Marracheck (Marocco) per sviluppare una rete di collaborazione italo-marocchina per la Associazione “Amici della Scuola Leumann” di Collegno (To)
  • Ottobre 2007: Partecipazione alla Fierucola di Firenze con il Progetto “Il Gigante Telaio” ideato per i bambini.
  • 2007 : Realizzazione del Progetto di Tessitura “la Terza Età” in collaborazione con la Casa di Riposo “Asilo Valdese” di Luserna San Giovanni.
  • 2005-2009: Collaborazioni in qualità di Insegnante di tessitura per la realizzazione di corsi di Tessitura a mano con le Associazioni Culturali “Amici della scuola Leumann”  a Collegno (TO) e “Tineola” a Rorà (TO).
  • 2004: Socio Fondatore della Associazione Culturale “Il Salice Ridente”. Tale Associazione si occupa del mondo della tessitura e delle arti manuali, impartendo corsi e promuovendo la salvaguardia dell’Ambiente.

 

telaio verticale a Kemiset (Marocco)

Matteo Salusso nella Rete: